Bizzotto ancora in Azzurro per il DécaNation di Parigi

Stefano Bisbano, 30 luglio 2015

Campionati Europei under 23In arrivo un nuovo appuntamento in maglia azzurra per Gabriele Bizzotto. Recentissima infatti la notizia che il portacolori del Cus Parma Lanzi Trasporti è stato scelto, assieme ad altri diciannove atleti, per il “DécaNation”, dove correrà negli 800. Si tratta di un meeting internazionale organizzato dalla Federazione Francese di atletica dove saranno presenti, oltre Italia e Francia, anche Stati Uniti, Balcani, Ucraina, Giappone, Russia, Germania e Cina. E’ il suo secondo appuntamento del 2015 con la nazionale, dopo l’esperienza agli Europei Under 23 di Tallinn dove si è piazzato nono negli 800. Le gare si terranno a Parigi il 13 settembre. “E’ stata una notizia assolutamente inaspettata, che mi ha reso felice e mi ha fatto capire che posso continuare ad investire sul mio futuro da atleta. Penso sia il modo migliore per concludere quella che per me è stata una stagione magnifica. In settembre sarò anche impegnato con la mia società alla Finale Argento dei CdS, dove farò 800, 1500 e staffetta 4×400.” Bizzotto ha sicuramente avuto una primavera piena di impegni, ma anche di risultati. Oltre alla presenza gli europei, ha vinto i CNU e i Campionati Italiani Promesse, gara dove ha stabilito il suo attuale personale di 1’48”02, oltre alla recente medaglia di bronzo agli Italiani Assoluti, gara che ha influito sulla scelta della Federazione di convocarlo. “Un ringraziamento al mio tecnico (Rita Mora) e alla mia famiglia per il grande supporto”. Bizzotto si sente carico per ad affrontare questa nuova sfida anche se ora farà un piccolo periodo di riposo. “Ho bisogno di riposare almeno qualche settimana, senza la pista sotto i piedi, perché gareggio ormai dal primo maggio. Sento che un po’ di riposo possa essere utile per andare ancora più forte.” Trovando una buona condizione di gara a Parigi, contro avversari di alto livello, potrà puntare a migliorare il suo attuale primato, corso, così come in molte altre occasioni, quasi in solitaria.